Facial anti aging mask for a Healthy skin until old age

Pelle sana fino alla vecchiaia

Una pelle sana fino alla vecchiaia.

Con l’invecchiamento della pelle, le sue funzioni si deteriorano. Questo rende l’invecchiamento della pelle più suscettibile a una varietà di disturbi e malattie. Ma con le giuste misure preventive, la pelle rimane sana fino alla vecchiaia.

Come tutti gli organi, anche la pelle è soggetta a processi di invecchiamento. La pelle diventa più sottile, si verificano cambiamenti nella struttura della pelle e le sue funzioni si deteriorano. Di conseguenza, la pelle diventa più fragile e meno resistente. I dermatologi parlano di “dermatoporosi” in riferimento all’osteoporosi”, spiega il professor Markus Braun-Falco,dermatologo a Monaco di Baviera, in Germania.

I processi di invecchiamento si fanno sentire in tutti gli strati della pelle: il valore di pH della superficie della pelle aumenta e la flora della pelle può diventare sbilanciata. La composizione delle secrezioni di ghiandola sebacea e sudorazione, nonché i lipidi nella parte superiore dello strato della pelle cambiano. Ciò compromette la funzione di barriera della pelle. La pelle può legare meno umidità e tende alla secchezza e al prurito.

Inoltre, la difesa immunitaria si indebolisce e la pelle diventa più suscettibile alle infezioni. L’intreccio tra l’epidermide e il derma si appiattisce e la pelle diventa più vulnerabile. La circolazione sanguigna è ridotta e la pelle non è così fornita di ossigeno e sostanze nutritive. Le ferite guariscono meno bene. La struttura del collagene e della fibra elastica nel derma è alterata. Inoltre, il tessuto adiposo sottocutaneo è ridotto. La pelle perde la sua elasticità e resilienza, appaiono rughe.

READ NOW:   Che tipo di invecchiamento sei?

Una buona cura della pelle e un trattamento precoce sono essenziali

I cambiamenti della pelle dell’età possono disturbare quindi non solo esteticamente, ma favorire anche problemi e malattie della pelle, quindi il professor Falco marrone. I processi naturali di invecchiamento della pelle difficilmente possono essere influenzati. Oltre all’invecchiamento naturale (intrinseco) della pelle, tuttavia, anche i fattori esterni (estrincipati) svolgono un ruolo decisivo. L’evitare ulteriori “agenti di invecchiamento”, una buona cura della pelle e il trattamento precoce dei problemi della pelle aiutano a mantenere la pelle sana in età avanzata.

La cosa più importante, sottolinea il professor Braun-Falco, è un uso sensato della luce UV e di una buona protezione solare – dall’infanzia in poi e per la vita. Perché sole e Solarium rafforzano non solo le pieghe, una cosiddetta Elastose, ma sono anche il fattore di rischio più importante per l’emergere del cancro della pelle. Il cancro della pelle chiara si sviluppa principalmente sulle aree soleggiate del cuoio capelluto senza peli, la fronte, il ponte del naso e anche sul labbro inferiore, nonché sulle orecchie e sulla parte posteriore delle mani.

I cambiamenti cutanei ruvidi e croccanti o i noduli che non vogliono guarire o addirittura sanguinare ripetutamente dovrebbero essere presentati al dermatologo, consiglia il professor Braun-Falco. Dal momento che tali cambiamenti possono essere facilmente trascurati, tuttavia, lo screening regolare del cancro della pelle dovrebbe essere ripreso con il dermatologo, che ispeziona il corpo dalla testa ai piedi per la luce e il cancro della pelle nera.

La giusta cura della pelle aiuta a contrastare la pelle secca. Soprattutto le persone anziane, la cui pelle tende ad essere secca comunque ed è limitata nella sua capacità di rigenerarsi, dovrebbero prestare attenzione a una pulizia del corpo delicata al fine di non sforzare ulteriormente la barriera cutanea. Se il sapone è necessario a tutti, sostanze di lavaggio pH-neutro – con parsimonio! – deve essere utilizzato. E: “Per sostenere la funzione barriera, applicare un sacco di crema sulla pelle”, Professer raccomanda Braun-Falco. Ma non utilizzare vaselina o altre preparazioni di grasso, ma moderni prodotti idratanti, rifatting. Sono favorevoli ingredienti come lipidi e ceramidi legati alla pelle, nonché fattori idratanti naturali come l’urea o l’acido ialuronico.

  • Le camere surriscaldate asciugano ulteriormente la pelle. Pertanto, dovrebbe essere assicurata un’umidità sufficiente. E non dimenticate di bere abbastanza – anche in inverno!
  • Se un eczema di disidratazione infiammatoria è già stato sviluppato, il dermatologo dovrebbe essere consultato, raccomanda il prof. Si dovrebbe anche chiarire un forte prurito.
READ NOW:   La vitamina C è la nuova cura miracolosa per la bella pelle?

Le persone anziane spesso soffrono di malattie che possono essere un onere aggiuntivo per la loro salute della pelle. I diabetici, ad esempio, hanno spesso una pelle particolarmente secca e un aumento del rischio di infezioni cutanee e disturbi della guarigione delle ferite, secondo il professor Braun-Falco. In caso di incontinenza, l’urina o le feci possono attaccare la barriera cutanea. Negli anziani immobili che dipendono da una sedia a rotelle o costretti a letto, possono verificarsi punti di pressione, in particolare sul coccifo, gomiti o tacchi. Una buona protezione della pelle e il trattamento precoce dei problemi della pelle aiutano a mantenere la pelle sana e prevenire le complicazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe to our newsletter to get a 5% discount on your next order!

*Only valid for the first order after subscribing to our newsletter. You can unsubscribe any time, and your personal data will not be disclosed to third parties.

Subscribe to our newsletter to get a 5% discount on your next order!